Home About me Indice delle ricette Ricette per i più piccoli Contatti Link
logo_spr

mercoledì 12 dicembre 2012

Let's talk about books!


Let's talk about books!  Però domani sul blog...


Let’s talk about books! In effetti è un bel po’ di tempo che non si parla di libri da queste parti… Negli ultimi mesi mi è capitato – per pura fortuna e per le capacità di una giovane libraia “vecchio stile” - di collezionare una lista di titoli positivi. Uno più dell’altro. Ho intenzione di parlarvi di 5 libri: 3 sono romanzi veri e propri, mentre 2 sono divertenti “manuali”. Le vacanze si avvicinano e il tempo per dedicarsi a qualche lettura con lo spirito necessario anche. Era ora! Due cose. 1) Stendiamo un velo pietoso, come al solito, sulla traduzione italiana del titolo dei libri. Sembra che i traduttori ambiscano al premio del titolo più scemo. Si tratta, ovviamente, di una durissima lotta. 2) Ma la Newton Compton Editori come fa ad azzeccare tutti ‘sti bei librini nel settore della narrativa femminile? Chapeau! Anche per i fantastici prezzi (9.90 euro).

  1. “Mancano due giorni”, disse lui. Lei nascone la testa dietro la sua spalla ed emise un gemito. “Non me lo ricordare, sono terrorizzata”. “Adesso basta”. Adam trovò la sua mano e la strinse. “Sei grande. Questo è quello che hai sempre voluto, ricordi? Il tuo negozio, dove venderai le cupcakes preparate da te”. “Sono ancora terrorizzata”, disse lei con voce smorzata. “E se non viene nessuno?”. “Certo che verranno”. Le alzò la mano e contò le dita. “Uno, il negozio è nuovo. Due, è il primo negozio di cupcake di Clongarvin. Tre, è fantastico – in gran parte per merito mio – e la posizione è perfetta. Quattro, nessuno prepara cupcake come te. Cinque, praticamente le regali”. “Cupcake club” di Roisin Meaney, ed. Newton Compton Editori   
  2. I cupcake l’avevano salvata. Era quello che pensava Leilani Trusdale, mentre faceva un buchetto nell’ultimo cupcake, metteva da parte lo scavino e prenderva il sac à poche pieno di crema di lamponi e cioccolato fondente. Ne ispirò il profumo. Incredibile davvero il potere che aveva una porzione tanto piccola di dolce bontà. I cupcake erano la sua salvezza. “Un amore di cupcake” di Donna Kauffman, ed. Tre60.   
  3. La decisione di lasciare la villetta che condividevamo e andare a vivere in un “nido d’amore” per conto nostro era arrivata dopo diversi mesi di cauta negoziazione. Mi ero ritrovata a tentare di convincere Simon con la promessa di sesso da urlo, colazioni a cinque stelle, soffici tovaglie bianche e un frigorifero Smeg traboccante di birra fredda, Infilavo bigliettini nelle sue scarpe e nella sua borsa da ginnastica per ricordargli quanto fosse meraviglioso, in modo che lui potesse rendersi conto di quanto io dossi meravigliosa. Cucinavo meringhe alla vaniglia servite con cucchi aite di panna e appena sfornate gliele mettevo stto il naso (chi poteva resistere?); gli spalmavo la mia costosa crema per i piedi, lo lasciavo giocare al Nintendo Wii anche se desideravo guardare Relocation, Relocation, speranod di assorbire lo stile di Kirsty Allsopp. Senza vergogna, lo so. Ma avere la nostra casa era diventato follemente importante per me. Alcune ragazze smaniano per le borse di Marc Jacobs, per me una vera casa è la cosa più importante. “Amore zucchero e cannella”, di Amy Bratley, ed. Newton Compton Editori. 
  4. Carrie ha le Manolo, Becky la sciarpa verde, Audrey il tubino nero: e tu? Bè, ecco… I cappelli, le sciarpe e la mia adorata Le Pliage Cuir... ;) Questo libro è un manualetto pratico e divertente che guarda alla moda in modo intelligente. Sonia è brava con la B maiuscola. Non devo certo dirvelo io che ha talento da vendere, no? Ecco, però, posso dirvi che questo sarà il regalo di Natale 2012. Perfetto per le amiche, le cugine e le sorelle. “Come vivere alla moda” di Sonia Tiffany Grispo, ed. Newton Compton Editori.  
  5. “La cosa più bella quando si fa un regalo è riuscire a sorprendere (che non vuol dire causare uno shock)”. Verissimo. E poi come si fa a dare torto a Rita Konig? Un manualetto scritto con una divertente ironia di fondo che sdrammatizza certe situazioni cruciali. È un libro di qualche anno fa, che di tanto in tanto adoro rileggere. Per aggiungere stile alla vita di tutti i giorni. “Domestic Bliss” di Rita Konig, ed. Luxury Books.

16 commenti:

Rossella ha detto...

Ammetto di essere molto allergica a simili titoli, ma la tua presentazione e la definizione che gli dai, di libri positivi, mi stanno convincendo ad avvicinarmi a loro.

Fabrizia ha detto...

cupcake club l'ho letto quest'estate ed è stata una piacevole lettura...prendo nota degli altri!

Anonimo ha detto...

l'ultimo mi ispira... se lo trovo lo prendo! a me è piaciuto tanto anche "chocolate chocolate"della Piemme, la storia vera di 2 sorelle coreano che hanno fatto fortuna con la loro cioccolateria... ma vuoi sapere come l'hanno tradotto????"ipiaceri intimi del cioccolato"(-.-)' poi parlando di libri leggeri sto cercando il manuale di pippa middleton!!a proposito di soldi buttati via ;-) buona giornata carolina baci
francibennet

Emporio74 ha detto...

Ecco, questo e' proprio il genere di libri che non riesco a leggere e che, ogni volta che scarto un regalo a forma di libro, spero di non trovare.
Nonostante la foto bellissima che hai fatto e la presentazione - sei talmente brava che rendi sempre irresistibile qualsiasi cosa - in questo caso sono irremovibile :D
Un bacione Caro.

Valentina ha detto...

me li sono segnata tutti e appena riesco li leggo, ne conoscevo già uno che era nella mi "wish list" e adesso ci sono anche gli altri!! grazie!! :)

Serena ha detto...

Adoro questi titoli... spero arrivino presto alla biblioteca di quartiere, anzi, verifico subito nel cataglogo on line 122961se li hanno!

Alice C. ha detto...

Sono sempre un po' scettica con titoli di questo genere, ma mi pare che le copertine li "salvino" (odio quelli del calibro "Un diamante da Tiffany" con la brutta copia di Audrey Hepburn in copertina).
Ma tu sei una di quelle blogger di cui mi fido, e Domestic Bliss mi incuriosisce!
Grazie per le recensioni!

Alice

rossella ha detto...

ADORO TUTTO QUESTO.
Quel di te che è diverso da me ma che mi piace scoprire. Uno me ne compro sicuro, come dici tu, perchè lo spirito delle vacanze natalizie lo chiama... ;)

Saji Connor ha detto...

Confermo, la Newton ha dei titoli deliziosi, in ogni genere! Io spazio molto tra i generi, adoro veramente leggere! Facci sapere poi cosa ne pensi di questi libri!
xoxo

Anonimo ha detto...

questi sono i libri che mi piace leggere per non appesantire il cervello! Di solito mi servono come inframmezzo tra letture più impegnative e mi aiutano anche un pò a risvegliare l'adolescente romantica che ancor c'è da qualche parte nella mia testa!
Ovviamente tutti quelli dedicati ai cupcakes li ho divorati velocissimamente! =)

Anna B. ha detto...

Passo per un saluto veloce e per dirti che...

Uno dei vari "premi" che girano tra blogger è arrivato da me, su "TRA REALTÀ E FANTASIA". Di solito apprezzo e ringrazio ma non continuo il "gioco", stavolta invece avevo volglia di condividere, così eccomi qua a segnalarti che il tuo blog è tra quelli a cui l'ho passato! Se ti va di condividerlo a tua volta, vieni a "ritirarlo"! Altrimenti nessun problema, come dicevo sono io la prima, solitamente, a non partecipare... Ciaociao!

Samantha ha detto...

Ciao Caro :) Come stai?

certe volte certi libri sono proprio necessari. Come una boccata d'aria in tanta pesantezza...

Grazie per aver condiviso con jnoi un po' di titoli!
ciami

Juliette ha detto...

Consigli utilissimi in vista dei regali di Natale, però ci tengo a fare un appunto in quanto traduttrice: non sono i traduttori a decidere i titoli (dei libri come dei film) ma le case editrici! ;) p.s. mi attira particolarmente quello di Sonia!

cavoliamerenda ha detto...

preso nota degli ultimi due, non vedo l'ora di leggerli! A proposito, se non lo conosci ancora cerca La Parigina di Ines de la Fressange (c'è il libro e l'agendina tipo Moleskine)
un must read assoluto!

baci!

Kittys Kitchen ha detto...

Qui casca la mia incredibile ignoranza in settore "libraio" non leggo da troppo tempo un libro per intero e ultimamente le mie letture sono solo ricette. La cosa è preoccupante.
Mi faccio un analisi di coscienza e accetto di buon grado i tuoi suggerimenti come sprono!

Anonimo ha detto...

io ho letto amore zucchero e cannella e mi è piaciuto molto! non sono una grande lettrice, ho iniziato a leggere dopo aver finito la scuola, le letture obbligate le ho sempre odiate , ma da qualche anno ho riscoperto il mondo dei libri e mi piace molto. mi rilasso ed ho un po di tempo per me;però leggo solo questo genere di libri:sono leggeri e spensierati, le mattonate le lascio a chi è più predisposto. comunque credo che presto comprerò 2 dei libri che hai presentato, mi ispirano proprio! baci Angela

Cerca nel blog

Love is such a beautiful chaos ♡

Be social

Foodshopping Maps
Quelli che la pappa no!
Simply Girly
Funny and lovely Discoveries

Il blog per Ipad

iPad_home

Followers

Collaborazioni


logo-listanascita



logo-casabento



Hey Kiddo!

Archivio