Home About me Indice delle ricette Ricette per i più piccoli Contatti Link
logo_spr

mercoledì 4 novembre 2009

Lo sapevi che...

Dunque, da qualche tempo in rete gira un giochino che ha la "fastidiosa" tendenza a farci confessare, o meglio, a farci raccontare 10 cose su noi stesse delle quali non abbiamo ancora parlato... Di che genere sta a noi deciderlo.
Ora, alla sottoscritta non piace tantissimo raccontarsi, sia perché è abbastanza riservata sia perché non vede il motivo per il quale alle altre persone dovrebbero interessare e dovrebbero perdere tempo con le mie confessioni.
Fatta questa premessa, il giochino ho deciso di farlo. Così una volta fatto non ci si pensa più, giusto?! Per cui chi non è interessato può risparmiare 10 minuti del suo prezioso tempo, chiudere qui la pagina e passare a ben più importante attività (colazione, passeggiatina mattutina con il cane, rincorrere l'autobus in partenza, cercare di non rimanere incastrato nelle sliding doors della metropolitana, infilare il grembiule al bambino,...).
Per gli irriducibili, invece, ecco qua la mia honest confession in 10 punti:
  1. Quando ero molto piccola (circa 2/3 anni) avevo un amico immaginario. Si chiamava Luca e pare che avessi l'abitudine di farci lunghe conversazioni. Se combinavo un guaio e venivo "sgridata" dai miei genitori, io esordivo sempre così: "vedi Luca, te lo avevo detto che non dovevamo farlo, perché la mamma e il babbo si sarebbero arrabbiati!". Poi come è arrivato, tutto ad un tratto, Luca se n'è andato...
  2. Tutti mi dicono che sono una persona buona d'animo, ma che una volta al volante divento di un'aggressività unica. Questo vuol dire che ingaggio "gare" con furbi automobilisti che tentano di saltare la fila infilandosi dai lati, impreco contro i motorini che mi sorpassano sulla destra e contro tutti coloro che nonostante la fila di macchine strombazzano selvaggiamente, e tendo a frenare un po' (Matteo ha fatto una strana espressione quando ha letto "un po'") bruscamente e all'ultimo momento. Io lo faccio per ottimizzare gli spazi in una Firenze estremamente trafficata, ma la maggior parte delle persone tende a non apprezzare questa mia forma di altruismo...
  3. Questa che sto per dirvi è grossa e le foodblogger mi radieranno dall'albo. Adoro cenare a caffè-latte e galletti (sì, quelli del Mulino Bianco...). Ma non con solo 5 biscottini. Nooo, i galletti devono essere tanti, circa una ventina, in modo tale che formino una favolosa zuppona dolce. Le uniche persone che condividono con me questa marziana abitudine sono mia mamma e mia sorella, mentre il resto della popolazione mondiale non la trova neanche un filino attraente...
  4. Non prendo mai un aereo senza avere nel mio bagaglio a mano Bodino, ossia il mio orsacchiotto. Le valigie le perdono, il bagaglio a mano no! Tutto ciò implica che se disgraziatamente non si vede bene cosa c'è dentro la borsa (o lo zaino) quando passa nello scanner mi tocca aprirla e tirare fuori tutto, compreso LUI. Questo generalmente è il momento che terrorizza Matteo. Il poliziotto in questione tira fuori le varie cose e poi quando arriva a lui prima lo guarda perplesso e poi sghignazza insieme alla gente in fila dietro di me... Ops!
  5. Se tutto procede secondo i miei piani conto di laurearmi a febbraio in Scienze Politiche. Attualmente sto lavorando alla mia tesi finale. La materia nella quale mi laureerò è Filosofia Sociale e il titolo della tesi (per ora) è il seguente: "La Pop Art come critica della società nell'era del consumo di massa".
  6. Ho una stellina tatuata sul polso sinistro.
  7. Questa è la mia serata ideale: in casa, pizza, divano, dvd, tuta da ginnastica, calzini belli pesanti, e pantofole (sexy, eh!?). Copertina? Sì, mettiamoci pure la copertina... ;)
  8. La mia testa è piena di ribelli riccioli biondi. E si sa, ogni riccio un capriccio... ;)
  9. Non riesco a fare il pan di spagna! A me proprio non viene... Avete presente quella cosa alta, ariosa e soffice?! Ecco non è il mio caso. L'ultima volta che l'ho fatto era bassino per niente arioso e nemmeno soffice. Ho provato a darne un pezzetto al mio cane (famoso per ingurgitare tutto tranne i baccelli) e non l'ha voluto... Da quel giorno ho chiuso con il pan di spagna.
  10. Amo i fiori, le piante in genere e i giardini. Non c'è viaggio in cui non visiti un particolare giardino locale o un orto botanico. Non mi piacciono molto quelli all'italiana o alla francese, che reputo troppo "costretti", perfetti e un po' finti. I miei preferiti sono i giardini all'inglese, dove la crescita e la disposizione delle piante sono sapientemente lasciate al caso, dove tutto ha un aspetto "naturalmente selvaggio".
Questo gioco implica che io debba passare la "patata bollente" ad altre persone. Capisco che non è il massimo essere citati in questo ambito... Si tratta di uno di quei momenti stile interrogazione a scuola, dove tutti pensano "non me, chiama lui!". Però...
A me piacerebbe che lo facessero: Anemone, Arietta, Camomilla, cavoliamerenda, ElisaKitty's Kitchen, Fiordilatte, Juls, the t time, vaniglia e Wennycara, ... Non odiatemi, ok?! E soprattutto non fatevi problemi a declinare l'invito. Io l'ho già fatto...

26 commenti:

Federica ha detto...

Ah ah ah è toccato pure a me tempo fa...
Complimenti per il blog!
Buona giornata,
Federica da Bologna.

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Buongiorno cara... Allora non ha funzionato la tecnica di nascondermi quasi sotto al banco per non farmi vedere! Mi hai beccata comunque! Accidenti...
Sai a me piace molto leggere questi memè ma non impazzisco per farli :)
Cmq non sapevo tante cosine di te e mi ha fatto piacerissimo! EHI! Ma non ci posso credere la storia dei galletti in zuppa con latte è davvero pessima! TU foodblogger degenere e guidatrice d'assalto!?!?... AHAHAH!

Camomilla ha detto...

Noooo Caro non ti nego che anch'io come Elisa ho cercato di nascondermi sotto il banco così come facevo alle interrogazioni... sei stata bravissima a raccontarti e mi ha fatto molto piacere conoscere nuovi aspetti di te, ma non so se lo farò questo meme, più che altro per questioni di tempo. Non ti offendi vero? ;)

piesse: la storia dei galletti inzuppati nel latte non mi meraviglia, io temo di essere ancora peggio, perché faccio la stessa cosa con il pane vecchio.

kristel ha detto...

Che bello, sei stata cara a confidare queste cose personali. Mi hai fatto ridere! Non so se potrei cenare proprio tutti i giorni col latte e i galetti ma una volta a settimana, tipo la domenica, più che volentieri! Bacioni!

Wennycara ha detto...

mannaggia a te!

ci sto pensando :)

wenny

Carolina ha detto...

@ Federica: grazie e a presto!

@Elisa: lo sapevo che ti saresti nascosta sotto il banco... Beccata! ;)
La storia dei galletti sconvolge sempre tutti...
Un bacio grande grande!

@ Camomilla: anche la mamma lo fa con il pane!!! Neanche ti immagini come mi senta capita... ;)
Tranquilla, non mi offendo!

@ kristel: non li mangio proprio tutte le sere, solo ogni tanto...
A presto!

@ Wennycara: aspetto, eh?! :)
un bacio!

@

@

the t time ha detto...

intanto carissima la mia carolina, t ne dico una: da brava scimmietta curiosa adoro leggere questi post un cui si raccontano cose inconsuete. poi, grazie dell'invito, non è da tutti i giorni ricevere un invito del genere. è una cosa carina che mi ha fatto poacere :) appena trovo il giusto momento ci provo.
ps
d'accordissimo con te sui giardini all'inglese :)

Fra ha detto...

ma pensa quante cose in comune abbiamo!!! una su tutte: la zuppetta di latte e biscotti...troppo buona!!!!
Un bacione
fra

Carolina ha detto...

@ the t time: per fortuna! Speravo proprio che qualcuna di voi la prendesse bene...
Sappi che anche io sono curiosa come una scimmietta, per cui aspetto il tuo di meme... ;)

@ Fra: wow, ma allora tu mi capisci!!! Che belle e buone le nostre zuppette dolci... :)
un bacio grande!

Wennycara ha detto...

si dai... fammi organizzare e tiro fuori un bel post (mannaggia mannaggia :P).
un bacione,

wenny

cavoliamerenda ha detto...

ahia ahia ahia...
mentre leggevo i nomi pensavo "sigh sigh, non mi avrà citato..." e anche "non mi includere non mi includere, non mi includere..."
coerente eh?
ok, ci penso un po' su ma non mi sembra di avere ben dieci cosine abbastanza interessanti per il popolo dei foodblogger da svelare... =)

PS: la storia del pan di spagna è divertentissima, quella dei galletti mi fa una tenerezza infinita perché è la stessa identica colazione del mio nonno...

PPS: l'incipit del tuo post è talmente carino con l'elenco delle cose più importanti da fare che non si può non leggerlo...

cavoliamerenda ha detto...

PPPS anche io lo faccio con il pane vecchio... (nonno docet)

PPPPS passi da me e mi dici se va meglio? ;)

Carolina ha detto...

@ Wennycara: e secondo te perchè ti ho tirata in ballo?! Perché sapevo che avresti tirato fuori un bel post... E perchè sono curiosa! Shhh, però!

@ cavoliamerenda: secondo me tu hai sicuramente 10 cose sfiziose da farci leggere, anzi facciamo pure una ventina... ;)
Ma dai anche il tuo nonno?! Ma è bellissimo. Sono davvero in buona compagnia!
Arrivo subito da te!
Un bacio.

:: Anemone :: ha detto...

Ma daiiiii: sei una riccioli d'oro!!!! Che bellaaa!!!!!!!
E' bellissima la tua "lista-resoconto": ci sto, la faccio! Stasera la scrivo e domattina la pubblico! Promesso!!

Un bacione Carolina ricciolina!! Ah ah! Muà!

PS: ho controllato bene e la mail non mi è arrivata! Mah, credo che cambierò indirizzo: quel kawaii finale credo tragga in inganno! Perchè non c'ho pensato prima? Me molto rinco!!!!

Fiordilatte ha detto...

Ciao Caro :)
io adoro questi giochetti, forse preferisco leggerli piuttosto che farli. E' davvero divertente scoprire qualcosa in più di chi scrive. Però ora come faccio???? io ti immaginavo castana e con i capelli lisci ^^ Dovrò ricostruire una nuova immagine di Carolina nella mia testa!

ps il punto numero 7 potrebbe far parte anche del mio elenco!

Lo farò anche io questo meme, magari pian piano senza fretta, un punto ogni tanto. Anche perché non so se ho 10 cose interessanti da raccontare così su due piedi :) Vedremo!

Carolina ha detto...

@ Anemone: sì, sono una riccioli d'oro! Da piccola ero chiamata così da tante persone...
Non vedo l'ora di leggere il tuo elenco. Sono curiosa!
Un bacio.

@ Fiordilatte: ma dai castana e con i capelli lisci!? Il mio sogno! No, purtroppo sono proprio ricci. Di quelli che si pettinano solo quando sono bagnati e impregnati di balsamo... Altrimenti testa in giù e scompigliamento con la mano! ;)
Aspetto di vedere il tuo!
Un abbraccio.

Juls ha detto...

UUUUHHH!!!!
L'ho visto ora il giochino!!
che bello!!
Mi diverto, proverò a farlo oggi!
Bellissimo farlo e ancora di più leggerlo, sembra di conoscerci un po' meglio, no? hai i riccioli? che bello!
Quanto all'orsetto... vedrai, vedrai.. scoprirai qualcosa anche di me!
baci

dada ha detto...

Bello scoprire nuovi lati e sei molto simpatica con le tue confessioni inconfessabili ;-)Anch'io preferisco i giardini all'inglese armoniosamente naturali. Buona giornata cara!

sabrine d'aubergine ha detto...

Un piacere sapere qualcosa in più di te... e scoprirmi meno sola con latte e galletti. Un'abitudine dei tempi del liceo, saggiamente abbandonata negli anni, ma che ancora, al ricordo, mi strappa un sorriso.
Buona giornata Carolina

Sabrine

Carolina ha detto...

@ Juls: guarda che aspetto allora... :)

@ dada: anche tu sei per il giardino all'inglese,eh!? ;)
A presto cara!

@ sabrine: ma allora con questo caffè-latte e galletti (o pane) siamo praticamente una setta!!! Wow! Chissà sr riuscirò pure io ad abbandonare questa abitudine...
Buona giornata!

cavoliamerenda ha detto...

maestra maestra l'ho fatto, l'ho fatto!
Che faticaccia è stata, giuarda mi rimetto volentieri sulla distribuzione del chi quadro... buona giornata!

elisa ha detto...

diciamo che mi rivedo UGUALO UGUALO nei punti 2 / 7 e 8 (solo che i miei riccioli sono neri)..agli altri punti ci vado vicina però!!
Un bacione!

Eli ha detto...

Se stata davvero brava a raccontare così tanto di te, mi è piaciuto quello che hai scritto, eccetto... la zuppa di galletti... quella l'ho trovata un tantino troppo dolce per i miei gusti... Non ti ho ancora scritto che mi piace molto il nuovo look del tuo blog. E' un periodo che ho poco tempo da dedicare alle letture dei miei blog preferiti, ora sto cercando di recuperare. Un abbraccio. Eli

vaniglia ha detto...

orcocan'! m'hai soffiato la wenny!!!! (eheheh, che io avrei la leggera tendenza a "tirarla dentro", in tutte queste cosette, eh? non vale se glielo riappioppo, vero?? ;-P sarà così contenta di scrivere 20 cosette di lei....
No, va bene, mi trattengo, cercherò altre 10 pazienti persone...
non ti preoccupare per avermi "nominata", per te posso fare un'eccezione! ;-)

Francesca ha detto...

una Carolina non può che essere ricciola e biondola ;)
ciao , e viva la copertina sul divano ;)
nina

Michele ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.

Cerca nel blog

Love is such a beautiful chaos ♡

Be social

Foodshopping Maps
Quelli che la pappa no!
Simply Girly
Funny and lovely Discoveries

Il blog per Ipad

iPad_home

Followers

Collaborazioni


logo-listanascita



logo-casabento



Hey Kiddo!

Archivio