Home About me Indice delle ricette Ricette per i più piccoli Contatti Link
logo_spr

giovedì 26 novembre 2009

Banana Bread



Non molto tempo fa si parlava con la cara vaniglia della spiacevole tendenza delle banane a maturare troppo in fretta e della conseguente necessità di utilizzarle in una qualche ricetta nel caso in cui non si voglia mangiarle al naturale. E così mi è venuto in mente che non avevo mai postato la "mia" ricetta del banana bread, nonostante a casa le banane finiscano spesso lì dentro...
Si tratta di una ricetta semplicissima che come risultato finale vi darà un cake molto morbido e altrettanto profumato. Se volete potete aggiungere all'impasto un po' di noci o nocciole precedentemente tritate con dello zucchero (sottraetelo dal totale necessario per la ricetta, circa 50 g) in modo che non rilascino olio. È buono mangiato al naturale, ma io lo adoro leggermente tostato con un velo di burro e marmellata la mattina a colazione...


Ingredienti per uno stampo da cake
125 g di burro
180 g di zucchero di canna scuro
350 g di polpa di banana (circa 3 o 4 banane, dipende dalle dimensioni)
2 uova
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
1 cucchiaino di cannella
250 g di farina "00"
1 bustina di lievito in polvere
3/4 di cucchiaino di bicarbonato di sodio
3 cucchiai di latte tiepido

Scalda il forno a 180° gradi. Frulla le banane fino ad ottenere una purea.
Lavora a crema il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto liscio e poi incorpora la purea di banana. Aggiungi le uova, un cucchiaino di cannella e uno di vaniglia, un pizzico di sale e sbatti bene. Setaccia la farina e il lievito nel composto e sbatti fino ad avere un impasto omogeneo. Mescola il bicarbonato al latte e aggiungilo all'impasto.
Versa il composto nello stampo e inforna per circa 50 minuti a 180° gradi, finché il pane è croccante in superficie e uno stuzzicadenti infilato nel centro esce pulito. Una volta freddo sformalo.
Si conserva in un contenitore a chiusura ermetica per diversi giorni.

La ricetta è tratta da "Ricordi in cucina" di Tessa Kiros, ed. Luxury Books.

32 commenti:

Fra ha detto...

che bontà! come vorrei poterne assaggiare una fettina in questo momento, deve avere un profumo inebriante!
Un bacione
fra

marifra79 ha detto...

Ideale per la colazione e non solo...tempo fà ho provato a prepararlo anch'io ed è buonissimo!!!Complimenti
Un abbraccio

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao tesoro! Come stai? Come sta il tuo morale?
Grazie per la ricetta del Banana bread! Confermo UTILISIMA! Anche io mi ritrovo sempre con quelle banane che anneriscono nel portafrutta. Belle le foto tutte sul lilla!! :)
Brava!

Simo ha detto...

Verissimo! Io non so più dove conservarle le banane...dovunque le metta, anneriscono prestissimo!
Ottimo il tuo cake, lo proverò!
Buonissima giornata

Carolina ha detto...

@ Fra: in effetti è davvero profumatissimo... Quando lo tosti sprigiona un fantastico profumino!
Un bacio anche a te!

@ Marifra: concordo con te. Che ricetta hai? Sono curiosa...

@ Elisa: ciao bella!
Qua procediamo...
Mi consola sapere che non sono l'unica alla quale le banane anneriscono... Sarà mica che non ci piace tanto mangiarle al naturale?!?! ;)
Un bacio grande.

@ Simo: beh, ti assicuro che questa è una buona ricetta per riciclare le banane in partenza!
Buona giornata.

Ale ha detto...

Mi interessanosempre questo genere di dolcetti ! grazie

Juls ha detto...

Tessa rules!!
Uhm, a proposito di Tessa...
uhm...
m'è venuta un'idea..
ti scrivo!

sweetcook ha detto...

Buuonissimo, l'ho fatto anch'io tempo fa e ricordo che mi aveva piacevolmente stupito:)

Virginia ha detto...

Il bananabread è spettacolare! Io non amo molto le banane, ma messe lì dentro sono fantastiche! L'impasto diventa morbidissimo e superprofumato!

Gunther ha detto...

è un bel modo per utilizzare anche banana mature

Carolina ha detto...

@ Ale: bene, mi fa piacere!

@ Juls: ti ho risposto! Fammi sapere, eh?!
Un bacio.

@ Sweetcook: sì, tra l'altro ci sono decine e decine di ricette di questo banana bread. Si può fare veramente in tantissimi modi, questa versione è semplicissima.
A presto!

@ Virginia: che bello averti qua tra i miei commenti! Sono emozionata e onorata! Sul serio...
Anche per me vale la stessa cosa: le banane non mi fanno impazzire, ma lì dentro ci stanno proprio bene...
Grazie mille per avermi fatto visita e a presto!

Carolina ha detto...

Gunther: abbiamo scritto contemporaneamente... Scusami!
Hai proprio ragione!
Ti auguro una buona giornata!

Rita ha detto...

Ma che buona...e soprattutto utile a evitare la pattumiera a tante banane (accidenti maturano in fretta sì, ma tutte insieme!!). Grazie per l'idea

Ciao,
Rita

Mariù ha detto...

Profuma pure lo schermo del mio computer!
m.

Simo ha detto...

Carolina, volevo dirti che le forme in carta le trovo in un negozio di casalinghi e articoli per la casa che si trova dalle mie parti, si chiama Grancasa
http://www.grancasa.it/
prova a vedere, magari ce ne è qualcuna dalle tue parti...
Ci sono varie forme...non troppo a buon mercato...ma da portar via vanno benissimo, e quindi..
Un abbraccio

cavoliamerenda ha detto...

mi piace questa foto minimalista!
La banana cotta è una di quelle cose che mi hanno sempre incuriosito, per ora ho provato solo il platano fritto (ottimo) e la banana caramellata (insomma...!), questo devo aggiungerlo alla lista!

Wennycara ha detto...

Buon pomeriggio Carolina!
Che splendore questo pane, mi stuzzica proprio sai?
Non amo le banane, ti dirò, ma da come la metti questa ricetta mi sembra imperdibile... ho deciso, lo farò!
Adesso cambiamo argomento: com-pli-men-ti per le fotografie, sono azzeccatissime! Sono d'accordo con Elisa, il lilla affiancato al beige ci sta proprio bene e quella forchettina bianca... da infarto... è bellissima (dove dove dove? :))!
Brava, brava, brava :)
un abbraccio,

wenny

Carolina ha detto...

@ Rita: beh, poverine la pattumiera non si augura a nessuno... Una soluzione si trova sempre, no?! ;)
A presto.

@ Mariù: caspita che schermo!!! ;)

@ Simo: grazie mille, se stata davvero gentile.
A presto!

@ cavoliamerenda: p l a t a n o f r i t t o???
Guarda che questa è una cosina più semplice e decisamente più old style...
Ho letto nel tuo blog che si parla di contest... Quanto ci vuoi ancora tenere sulle spine?
Un bacio.

@ Wennycara: ma grazie cara!
Ti ho già detto che i tuoi complimenti mi fanno sempre un immenso piacere?!
Ma veniamo alle forchettine...
Dunque la marca si chiama "Pandora Design" e trovi il loro sito qui

Comunque (ti sembrerà assurdo,perché pure io non ci credevo) ma le vendono alla Feltrinelli in Via de' Cerretani (le hanno bianche, nere e viola).
Ma, la mia mitica mamma, le ha trovate similissime (non di quella marca e molto meno care) in un negozio in Via di Ripoli che si chiama "Mazzoli" e che invece trovi qui

Un bacio cara!

Onde99 ha detto...

Sai che credo di non aver mai preparato una torta che contiene banane? E dire che le amo moltissimo al naturale, sebbene non ne mangi spesso, ma non mi è mai venuta l'idea di farci un dolce... eppure questo banana bread di cui leggo meraviglie, andrà pure provato prima o poi...

Carolina ha detto...

ALT! Aspettate!

@ Wennycara:
1) Pandora design qui

2) Mazzoli qui


@ cavoliamerenda: so che stai ridendo, ma non è carino da parte tua...
Io mi sto impegnando per imparare... Sappilo!!!

Wennycara ha detto...

@Carolina: grazie infinite.
Le mamme sono sempre avanti ;)
a presto,

wenny

Carolina ha detto...

@ Onde: scusami cara, ma abbiamo scritto nello stesso momento...
Penso che potrebbe piacerti... Si tratta di un dolce molto semplice, ma al tempo stesso caratterizzato da questo suo profumo davvero particolare.
A presto!

@ Wennycara: neanche ti immagini quante volte mi è successa questa cosa... E per quante ancora si ripeterà!!! W le mamme!
Un abbraccio.

stefi ha detto...

Carolina questo dolcetto e delizioso!!!
Complimenti, un abbraccio!!!

Fiordilatte ha detto...

Penso che quando mi deciderò ad usare le banane per un dolce sceglierò proprio questo. E' così decantato in tutti i blog che deve proprio essere buono... con i dolci alla banana io ho sempre il terrore che siano nauseanti (amo la banana come frutto ma non tanto le cose aromatizzate) però se anche Virgi dice che questo è ottimo mi fido ^^

the t time ha detto...

carolina, queste tue meravigliose torte mi stanno dando un sacco di nuovi spunti! grazie di cuore :)

Carolina ha detto...

@ Stefi: grazie mille!
Buona serata!

@ Fiordilatte: perché di me non ti fidavi?!?! ;)
Capisco cosa intendi con quel discorso sulle banane... In effetti il rischio c'è, perché la banana da sola ha un aroma potente. Però ti assicuro che questo non è stucchevole. Considera, inoltre, che puoi aggiungere della frutta secca per smorzare un po'.
Adesso ho un altro dolce con la banana in programma tratto dai famosi ricettari londinesi. Appena avrò un po' di tempo lo proverò e così vedrò se è il caso di lasciargli un posticino su questo blog...
Un bacio!

@ the t time: grazie a te cara. Sapessi quanti nuovi spunti mi danno le tue illustrazioni... :)
Buona serata.

Camomilla ha detto...

Buongiorno carissima :)
Io il banana bread credo di averlo fatto una volta sola, ma ne sono rimasta conquistata proprio per quel caratteristico profumo che emana. Devo provare a tostarlo come consigli tu!
Buon fine settimana, un abbraccio

dada ha detto...

Lo sai che fa' secoli che voglio provare e non lo faccio...hai fatto benissimo a tentarmi :-)
Buon fine settimana

NIGHTFAIRY ha detto...

Che bontà..ne vorrei una fettina..posso?Un bacione!

tartina ha detto...

io mangio tutti i tipi di frutta, tranne le banane :) non mi sono mai piaciute, nemmeno quando ero piccola...
peccato, questo bread mi ispira davvero :( si sente tanto il sapore della suddetta frutta tanto odiata?

bacioni, buon we
*

cavoliamerenda ha detto...

macché ridendo, non me ne ero neanche accorta... =)
Forse hai un firewall molto severo?
Un abbraccio,
Chiara

PS:il platano era una cosina semplice, non sono la tamarra della cucina vero...? =_(

PPS:tempo al tempo, domani saprete tutto!!!

Marilì di GustoShop ha detto...

Che curiosità questo banana bread, Carolina ! In queste ultime settimane ho sempre meno tempo per girellare nei miei amati blog, ma quando torno trovo sempre cose scintillanti ! Brava cara

Cerca nel blog

Love is such a beautiful chaos ♡

Be social

Foodshopping Maps
Quelli che la pappa no!
Simply Girly
Funny and lovely Discoveries

Il blog per Ipad

iPad_home

Followers

Collaborazioni


logo-listanascita



logo-casabento



Hey Kiddo!

Archivio