Home About me Indice delle ricette Ricette per i più piccoli Contatti Link
logo_spr

giovedì 24 novembre 2011

Lemon loaf


Lemon loaf


Il lemon loaf per noi ha il sapore delle vacanze. Ci ricorda quello buonissimo degli Starbucks americani (quello che, invece, si trova negli Starbucks inglesi è tremendo) con cui facevamo colazione negli States, oppure quello - altrettanto buono - dell'Hummingbird Bakery che ero solita comprare come take-away durante le mie passeggiate londinesi e portare ne lamansardinasuitettidilondra per la merenda o la colazione.
Lui ne va matto e ne sforniamo veramente tanti. Quel bel plumcakkone giallo non può non piacere e diventa sublime se ricoperto di una scompigliata e ricca glassa. E come spesso accade per le preparazioni più comuni, mi sono resa conto di non averlo mai pubblicato. Infatti, mi manca persino una foto decente. Ma c'è questa fatta con Instagram (mia recente passione) che mi piace tanto, perché rende davvero l'idea della mia pausa tè preferita: una buona fetta di torta, un tè in una bella tazza, tanti libri di cucina e un'amichetta che fa compagnia. Still life? ;)
La ricetta è tratta da "The Hummingbird Bakery Cookbook". 



LEMON LOAF

Ingredienti per un cake
  • 320 g di zucchero
  • 3 uova
  • 2 limoni (la scorza grattugiata)
  • 350 g di farina "00"
  • 1 bustina di lievito in polvere
  • 1 cucchiaino di sale
  • 250 ml di latte fresco intero
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 200 g di burro
Per la glassa
  • 250 g di zucchero a velo
  • 80 g di burro a temperatura ambiente
  • 2 cucchiai di scorza di limone grattugiata
  • 25 ml di latte fresco intero
Riscalda il forno a 170° gradi. Metti le uova, lo zucchero e la scorza di limone nella ciotola della planetaria e lavora fino ad ottenere un composto omogeneo. In un'altra ciotola mescola la farina, il lievito e il sale. Aggiungi un po' alla volta questi ingredienti al composto di uova e mescola dopo ogni aggiunta. A questo punto unisci anche il latte, l'estratto di vaniglia e il burro e amalgama bene. Versa l'impasto in uno stampo da cake in silicone e inforna a 170° gradi per un'ora e un quarto circa. Fai la prova stecchino! Sforna e lascia raffreddare prima di togliere il dolce dallo stampo.
Nel frattempo prepara la glassa. Sbatti assieme il burro, lo zucchero a velo e la scorza di limone fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungi il latte e continua a montare con la frusta ad alta velocità per 5 minuti fino ad ottenere un composto arioso e gonfio. Quando il lemon loaf sarà completamente raffreddato distribuisci la glassa sulla superficie del dolce.

33 commenti:

gaia ha detto...

Uh si questi sn i cake che rendono meglio l'idea del pomeriggio in relax cn un the o di una colazione easy ma nn scontata!!!io ho appena scoperto la victoria sponge che in realta' di fama conoscevo da anni ma nn avevo ancora fatto e me ne sn innamorata all'istante!!!
Un abbraccio stellina

Valentina ha detto...

hai ragione è davvero una di quelle ricette adorabili ma che non si postano mai!

Kitty's Kitchen ha detto...

Mi teletrasporto da te per l'ora del tè allora!? E' deciso! :) Non ho mai provato questo dolce, ma so benissimo che se lo proponi di frequente a casa tua sarà qualcosa di irrinunciabile. Mi attrezzo per farlo anche io.

ps. Sai che avevo provato a fare la victoria sponge?
Non ricordo se te lo avevo detto...
Accidenti l'ho cotta troppo ed è venuto un sercio che se lanciato sul muro avrebbe rimbalsato! MA tanto ci riprovo!
Buona giornata bella!

Kitty's Kitchen ha detto...

rimbalzato

carlotta ha detto...

Passione per Istagram condivisissima! Vorrei proprio assaporare un pò di atmosfera londinese, questa la provo!
Baciotto

Emporio74 ha detto...

Non lo conoscevo. Deve essere buonissimo. Stampo subito la ricetta :)

Elena ha detto...

I cake sono una meravigliosa invenzione! Le merende con una bella tazza di the e tanti libri per me sono un ricordo lontano, ma questo la faccio di sicuro per la colazione della domenica!

Serena ha detto...

Sai che non ne avevo mai sentito parlare? Dovrei procurarmi dei limoni decenti e soprattutto biologici, ma voglio farlo anch'io, adoro i dolci limonosissimi!

Ingegnere in cucina ha detto...

Estate 2011, Los Angeles.
Per me la colazione in vacanza è un momento magico! ...come una bambina non vedo l'ora di prendere un bel cappuccione e una fettazza di torta.
così è stato, avevamo starbuck's sotto casa e lì il primo giorno ho scelto proprio "lemon loaf" (e che limone!).
Troppo buona davvero, e mi ricorda troppo l'america! qual è il tuo nick instagram??? anche io ce l'ho e proprio ieri sera ho postato una foto del mio viaggio negli states--- nostalgia, nostalgia canagliaaaaaaa!!
baci!
roberta

Chiara e Marco ha detto...

Dev'essere buonissimo questo cake glassato! Poi le glasse al limone mi piacciono particolarmente.
La proverò... appena compro lo stampo. (ho 3 stampi da plumcake sparsi in Europa!)

Marco di Una cucina per Chiama

arabafelice ha detto...

Se fossime vicine di casa sarei la tua stalker!!! :-)

Rebecca ha detto...

mmmm che bontà!!!!mi hai fatto venire voglia di mangiarlo ora!:D
che carina la tua amichetta! come si chiama?
baci!!!

Juls @ Juls' Kitchen ha detto...

io l'ho mangiato in uno Starbucks di Zurigo, ed era fa-vo-lo-so! brava che hai condiviso la ricetta, brava Caro!
Anche a me ricorda le vacanze, quel weekend lungo e rilassante a a Zurigo che proprio mi ci voleva!

Anna ha detto...

non ho mai provato a farlo ma mi ispira tantissimo. finisce nella mia to-do list :)
un bacio

Carolina ha detto...

@ gaia: La Victoria Sponge è semplicemente divina. È stata una delle "English Lessons" preferita! :)
Ti abbraccio anch'io!

@ Valentina: e quante ce ne sono! Andrebbero valorizzate di più...

@ Kitty's Kitchen: o sì dai! Però fallo o la domenica o il lunedì, perché durante i giorni lavorativi è già tanto se riesco a buttare giù una mela per merenda! ;)
Non sapevo della Victoria Sponge. Ma hai provato con la "mia" ricetta?

@ carlotta: chi non ama Instagram?!

@ Emporio74: penso che potrebbe piacerti sì... :)

@ Elena: perché no? Anche per la merenda!

@ Serena: allora sì! Sì brava, i limoni biologici. Ora che ci penso dovrei aggiungerlo...

@ Ingegnere in cucina : io ci ho fatto l'estate 2010! Anche per quella 2012 la meta prevista sono gli States. Però quest'anno puntiamo alla pancia del paese...
Il mio nick è lo stesso di twitter: simplypeperosa Stasera ti aggiungo pure io!
Un abbraccio cara!

@ Chiara e Marco: io invece me li riporto sempre a casa e quindi ne ho una collezione! ;)

@ arabafelice: saresti la mia stalker preferita! :D

@ Rebecca: sono andata a vedere perché non me lo ricordavo... O.o Si chiama "Sister"! ;D

@ Juls: anch'io ho un bel ricordo di Zurigo. Ho un weekend programmato lì per metà dicembre all'insegna dei mercatini di Natale... *:*

@ Anna : bene, poi fammi sapere!

Ely ha detto...

Oh deve essere molto molto goloso, con una bella tazza di tè magari in una pausa pomeridiana
Baci

Fabrizia ha detto...

perchè quando apro il tuo blog mi viene sempre voglia di venire a fare una bella merenda da te???sembra davvero buono...segno nella 'to do' list...finalmente avrò tempo libero!!!!!

pips ha detto...

Pensa che io ho visto più volte quello al cioccolato, una sorta di mattonella fondente, dal cuore simile a quello di un brownie, caloricissima ma anche molto fotoganica. Anche se non è il genere di dolci che mi fa urlare, un giorno dovrò provare anch'io :)

breakfast at lizzy's ha detto...

Uh che bei ricordi! Sono stata diverse volte negli States e la colazione (e non solo) era quasi sempre da Starbucks! Il Tazzone colmo con dolcetto gigante era l'appuntamento fisso! delizia!

Acquolina ha detto...

tè. vacanze, voglia di evasione, eh? :-)
una ricetta golosa da provare!

rossella ha detto...

benebene, lo metterei tra i 7 link in cui una dispettosissima vaniglia ti ha trascinato (come se non li conoscessi, i tuoi post... XD)!

Alice ha detto...

per la mia passione per il limone, penso proprio che lo farò! quanto mi manca londra :(

✿✿La prova della cuoca✿✿ ha detto...

e come dire di no a una simile delizia??-_-

Amaradolcezza ha detto...

pulcino mio.. la foto è stupenda :)
questa torta la voglio proprio fare :*

ti abbraccio forte forte

Carolina ha detto...

@ Ely: grazie e buona serata!

@ Fabrizia: e venite tutti, no?! :)

@ pips: non ho presente la versione golosa di cui mi parli, ma deve essere specialissima!
Un abbraccio!

@ breakfast at lizzy's: leggendo il tuo commento mi è venuto pure in mente che a New York, invece, facevamo tappa fissa da Dean & Deluca. Anche lì era favoloso! :)

@ Acquolina: dici? Mi sa anche a me... ;)

@ rossella: lo farei così volentieri se solo avessi tempo! :(

@ Alice: allora fammi sapere, mi raccomando! :)

@ ✿✿La prova della cuoca✿✿: bè, non si può! ;)

@ Amaradolcezza: la foto è di quelle carine per Instagram, magari per il blog un po' meno. Ma di questo passo e con questi ritmi ne finiranno molte qua scattate al volo! ;)
Il dolce è una di quelle preparazioni semplici semplici di cui abbiamo parlato molto... Ricordi?
Un bacio!

Franceschina ha detto...

Questo libro allora è assolutamente da acquistare, diciamo che mi torna comodo prendere il lemon loaf come segno del mio prossimo acquisto

Kitty's Kitchen ha detto...

si provai con la tua ricetta, ma non è colpa della ricetta sono io che ho cotto troppo! :)) bacino

ps. Lavori anche il sabato!? Mamma mia come lavorano gli svizzeri!

Francesca ha detto...

This loaf looks absolutely delicious! Mi piace anche il tuo bento qui sotto. Mio marito e' giapponese e io preparo sempre l'o-bento per lui e mia figlia. Ti seguo subito. Saluti da una Siciliana a Roma!

Marzia (Dark chocolate) ha detto...

a volte le cose piu semplici sono anche le piu buone!! :) questa foto rende davvero il momento di pausa e relax, la tazza pantone è stupenda... voglio prendermela anche io! e anche quella su cui puoi scrivere col gessetto :) bacino caro

lerocherhotel ha detto...

Buono ;) quanto ci piace anche la foto!

Federica ha detto...

Ciao carissima!!Una ricetta di cookbook è sempre una garanzia assoluta e devo provarla perchè ancora non ho avuto questo piacere...l'immagine della foto è bellissima,rende perfettamente l'idea,merenda ideale anche per me :) bello sarebbe poterla fare assieme una volta o l'altra...
Quella bambolina,le manca giusto la parola :) Un bacio buon we!!

Marianna ha detto...

1)adorissimo la tazza pantone..
2)quella momiji è una delle mie preferite..
3)nel vedere certe delizie mi piglia uno scompenso(sono in modalità dieta!)
BRAVA CARO!!!!

Dolcetto ha detto...

Come ti capisco! Quest'estate ne avevo proprio uno davanti all'albergo in Ocean Drive a Miami e la colazione è stata spesso Starbucks. Non è che con la ricetta posti anche il tuo indirizzo? Sarei passata per la colazione... ;-)

Cerca nel blog

Love is such a beautiful chaos ♡

Be social

Foodshopping Maps
Quelli che la pappa no!
Simply Girly
Funny and lovely Discoveries

Il blog per Ipad

iPad_home

Followers

Collaborazioni


logo-listanascita



logo-casabento



Hey Kiddo!

Archivio